3 regole per far vincere la tua impresa mentre gi altri falliscono

Ti sei chiesto perché tutti vorrebbero portare la propria impresa on line ma nessuno o pochissimi ci riescono veramente?

In questo post cercherò di darti almeno 3 buoni consigli da utilizzare subito sulla tua Start Up, sfruttando al meglio lo strumento più potente che hai a disposizione: Il Web. Qualche giorno fa parlavamo in un’altro articolo di come fosse facile superare la concorrenza adottando specifici comportamenti. Oggi scoprirai qualcosa in più.

Internet è meritocratico, trasparente, ha memoria storica e ti mette a disposizione il mercato più grande del mondo. In nessun’altra parte del globo e con nessun altro strumento potresti trovare un bacino d’utenza così ampio. Quindi, se hai una Start UP off line o vuoi crearne una e, credi di poter rinunciare al web, ti stai scavando la fossa da solo. Già amico mio, il primo concetto che devi avere bene in mente è:

IL WEB è il tuo futuro e l’unica strada per creare ed espandere il tuo Brand nel mondo.

Rinunceresti all’unico mercato al mondo che non conosce flessione, che non conosce crisi e che ha un trend sempre positivo da 15 anni a questa parte? Direi proprio di no. Attenzione però, ci sono due elementi fondamentali che devi sapere prima di iniziare questo viaggio e che cercherò di spiegarti con una metafora.

Immagina di dover fare una gara automobilistica e dopo esserti preparato per mesi, arriva il giorno della gara e mentre i tuoi avversari montano rombanti monoposto preparate da 800 CV, tu hai a disposizione una Fiat Panda 900. Servirebbero tutta la preparazione e gli sforzi che hai fatto? Certamente no, verresti calpestato al primo giro.

Immagina adesso invece la stessa gara, in una Pista di Formula Uno, con tutti gli avversari campioni allenati, ma con a disposizione tutte Fiat Panda, e tu invece a disposizione una monoposto da 800 CV senza avere un minimo di allenamento e preparazione. Hai mai guidato una monoposto? Io sì, e non era una macchina da Formula 1, era molto meno potente. Beh, ti assicuro che senza la dovuta preparazione, ti schianteresti alla prima curva, garantito.

La forza propulsiva, il sovrasterzo, la stabilità in curva… non puoi immaginare che fatica e che difficoltà nell’affrontare una curva a più di 100KM/H. Verresti superato dalle Fiat Panda con dei piloti capaci di portarle al limite. Ricordati sempre questi due elementi fondamentali:

1)      La potenza è nulla senza il controllo (ok, l’ho rubata ma rende l’idea);

2)      Se hai il metodo e la preparazione ma non sai come metterli in pratica, non ti serviranno a nulla;

Preparati bene, pianifica al massimo la tua strategia e applicala nel modo più giusto, o affidati a chi lo farà per te.

NON improvvisare, la tua Attività non può permetterselo, mentre i tuoi concorrenti non vedono l’ora che tu lo faccia. Detto questo, torniamo alle potenzialità di internet e a come applicarle alla tua Start Up.

Le 3 regole più importanti che devi adottare prima di pensare a qualsiasi altra cosa sono queste:

1)      Rumors Listening

2)      Innovazione

3)      Fidelizzazione

Prima di spiegarti nel dettaglio queste 3 regole, capiamo perchè sono così importanti. Fino al 2004-2005 (periodo definito web 1.0) l’approccio ad internet era diverso e le Aziende che vendevano on line dettavano in qualche modo legge, presentavano i prodotti e i clienti si profilavano sul web, in base alle proprie esigenze.

Insomma c’era un mercato che veniva dall’alto e andava verso il basso, (Top–down) i grandi marchi decidevano l’andamento dei mercati.

Era l’epoca del CONSUMATORE nel vero senso della parola, un concetto ormai obsoleto di mercato. Dal 2005 con l’evento del web 2.0 il mondo è radicalmente cambiato, il cliente o consumatore è diventato attore protagonista del mercato.

Come? Parlando, incontrandosi e creando la reputazione dell’Azienda, dando pareri, commenti e feedback su un determinato prodotto o servizio. L’andamento del mercato si è totalmente stravolto da Top down (dall’alto verso il basso) a Bottom up (dal basso verso l’alto) dove il protagonista sei tu (ricordate la prima pagina del TIME con scritto semplicemente YOU?)

RUMORS

Ecco che l’Azienda deve saper ASCOLTARE, carpire i bisogni delle persone, i sogni, le aspettative i problemi reali del suo target. Internet permette questo, di ascoltare i rumors degli utenti e tramite questo ascolto costruire la propria reputazione e il prodotto perfetto.

Con l’avvento dei Social Media utilizzati come strumento di aggregazione sociale ma anche come piazze virtuali, le persone si incontrano, si scambiano idee, progetti, momenti di vita quotidiana, opinioni ed è lì che è più facile capire.

E questo permette di fare la seconda azione importante, ovvero poter innovare

INNOVAZIONE

Abbiamo detto che il mercato è in continua evoluzione, i gusti e le necessità delle persone cambiano continuamente e non esiste posto al mondo migliore del WEB per percepire questi mutamenti improvvisi e capire il momento giusto per innovare e rinnovarsi.

Se stai pensando Start Up o ne hai già avviata una, frequentare gruppi di ascolto, pagine fan, siti del settore, ti aiuterà a capire se il prodotto cui stai pensando è realmente richiesto, se c‘è troppa concorrenza o se stai andando nella direzione giusta.

Il web ti permette di fare test, di leggere in diretta i feedback sul tuo nuovo prodotto o del perché sono calate le vendite in un determinato settore, quindi rinnovare o cambiare strategia. Sapersi rinnovare e adattare ai mutamenti del mercato é una delle doti migliori che puoi imparare come imprenditore.

Passiamo quindi alla terza regola che usa il web e che dovresti usare anche tu nella tua Start Up. Fidelizzare.

FIDELIZZAZIONE

Una recente statistica rivela che solo il 14% degli utenti ormai compra un prodotto senza prima aver consultato altri utenti on line che lo hanno già acquistato.

Da ciò capiamo che quanto i tuoi clienti saranno contenti del tuo prodotto, quanto più parleranno bene di te e quindi lo consiglieranno ad altri. Questa è una regola di base del marketing, ma sul web assume un’importanza esponenziale, data la viralità che può avere una notizia rimbalzata sui Social Media.

Nel mio corso gratuito Start Up revolution ti spiego questo aspetto in maniera approfondita, se non l’hai ancora scaricato ti consiglio di farlo.

Il web marketing ti da la capacità di targettizzare al massimo i clienti che hanno richiesto un determinato servizio, ti permette di poterli contattare tutte le volte che vuoi con una semplice email, di inviargli offerte speciali, sconti promozionali, di creare per loro forum o chat live dalle quali capirai ogni loro esigenza.

Un cliente fidelizzato diventa il tuo miglior spot pubblicitario, il tuo più accanito fan e cassa di risonanza nella community. E il cerchio si chiude come hai potuto vedere, perché da qui si riparte con l’ascolto dei rumors sul mercato.

Queste 3 regole hanno reso il web il luogo migliore in assoluto dove fare ricerca di mercato, dove capitalizzare i propri investimenti in studi del tuo settore e dove trasportare i tuoi interessi e la forza produttiva della tua Start Up. Una delle ultimissime ricerche sul web ha visto gli investimenti in advertising e altre forme di pubblicità on line, superare per ben 2 anni di seguito le altre forme di pubblicità off line.

Questo per 2 motivi, efficacia dello spot di colpire solo la fascia di mercato d’interesse e quindi calcolare con esattezza il ROI (return on investment) e uno spostamento della fascia di popolazione più attiva (e che compra di più) dall’off line all’on line. In pratica chi viene on line e cerca un prodotto o servizio attraverso i motori di ricerca è già pronto ad acquistare e quindi, sarà molto più facile convincerlo.

Come? Magari più avanti avremo modo di approfondire. Intanto spero di averti fatto comprendere di come il web ha cambiato il mondo del business e di che straordinaria opportunità abbia tu di trasportare la tua Start Up on line, scommettendo sul futuro, che è già presente.

Un caro saluto,

Nicoló

P.S.

Se pensi che questo articolo ti sia stato utile, perché non lo condividi con i tuoi amici e parenti cosí da far contenti anche loro e aiutarci a crescere? Te ne sarei molto grato.

Related Posts

4 COMMENTS

  1. settembre 13, 2014 15:01 Rispondi

    Interessante articolo su come impostare una strategia vincente per non fallire con il lancio della propria sturt up!

  2. settembre 13, 2014 15:25 Rispondi

    Patrizia wow te ne intendi? Prima o poi dobbiamo vederci, avrei un sacco di domande da farti…

  3. settembre 13, 2014 17:18 Rispondi

    Grazie Patrizia, in effetti questa regole valgono sia per il lancio di una Start Up che per Aziende già avvviata…ascoltare i rumors, innovare e puntare sul cliente dovrebbero essere 3 pilastri di ogni Azienda…ahimèe, specie in Italia molti se ne dimenticano

  4. settembre 13, 2014 17:21 Rispondi

    @ Tiziana Valentini se hai bisogno di informazioni su Start Up, web marketing e comunicazione chiedi pure, in questo sito troverai sicuramente aiuto… se invece ne approfitti per incontrare un'amica …allora va bene così 😉

Leave a reply