Sei un imprenditore e vuoi superare la concorrenza? Usa questa strategia

Se hai un’ attività autonoma e imprenditoriale, non puoi battere la tua concorrenza abbassando i prezzi e continuando a parlarne male.

Usa questa strategia e ti troverai sempre un passo avanti agli altri

Verso la metà del 1800 in una cittadina del vecchio west dove ancora non arrivava l’acqua corrente, gli abitanti, ogni giorno erano costretti a fare molti KM per procurarsi dell’acqua da bere e per cucinare. Il Sindaco della città, fece spargere la voce nelle vicine contee chiedendo a tutti gli uomini d’affari che volessero tentare di risolvere questo enorme disagio, promettendo una cospicua ricompensa  in cambio.

Si presentarono all’appello due uomini d’affari, John e Jack, provenienti da una delle Città più grandi, che si dimostrarono interessati a quell’offerta. Il primo dei due, John, cominciò immediatamente a lavorare, prese con se due braccianti che con un grosso carro, trasportavano acqua dalla sorgente più vicina. Poi, una volta riempito il serbatoio più grande, mediante contenitori più piccoli, distribuivano l’acqua agli abitanti.

La gente era felicissima, la richiesta d’acqua continuò ad aumentare giorno dopo giorno e per far crescere gli affari, John si aprì anche un piccolo spaccio dove vendeva l’acqua quasi 24 ore al giorno. Tutti erano soddisfatti, specialmente gli anziani che non potevano procurarsi l’acqua in nessun altro modo, non avendo modo di spostarsi tutti i giorni alla lontana riserva d’acqua.

Jack, nel frattempo, continuava a studiare il territorio. Chiamò due ingegneri e insieme a loro girava a cavallo per la città e le zone intorno alla città, tra l’ilarità dei cittadini che pensavano non avesse idea di quello che stesse facendo.

 Mentre Jack era deriso e quasi dimenticato da tutti, John era sempre più popolare e ricco.

Molti mesi dopo, quando ormai la gente lo aveva completamente dimenticato, una bella mattina Jack si presentò nella piccola cittadina con un gruppo di operai e cominciò dei lavori fra gli sguardi incuriositi dei passanti, che si chiedevano cosa stesse combinando, visto che ormai tutti pensavano si fosse arreso di fronte all’intraprendenza del suo avversario.

In poche settimane, con l’aiuto dei due ingegneri e di una squadra di operai, Jack costruì un acquedotto che portava acqua da un pozzo scavato poche centinaia di metri più in alto sulla collina, dove, dopo attenta e scrupolosa  ricerca, aveva trovato una vena d’acqua che arrivava dalla montagna.

Realizzò un sistema di tubature che arrivavano direttamente all’interno del paese, dove gli abitanti mediante delle fontane, potevano usufruire di una quantità d’acqua gratuita ogni giorno, finita la quale avrebbero potuto rivolgersi a lui.

John, vista l’incredibile opera del suo avversario, fu costretto a prendere altri lavoranti e ad aumentare i turni di lavoro, a prendere un altro carro, svolgendo lui stesso il lavoro dei suoi braccianti.

Man mano che i giorni passavano, gli abitanti del paese sorpresi dalla bontà e freschezza di quell’acqua, che veniva direttamente dalla montagna, la velocità con cui ottenevano la loro fornitura gratuita giornaliera, dimenticarono John, che vistosi sconfitto miseramente e non riuscendo a coprire le spese che doveva affrontare per pagare i lavoranti, fu costretto a desistere e ad abbandonare il paese.

Cosa ci insegna questa storia? Se l’ hai letta bene, ha in sè un grande insegnamento per te che tutti i giorni ti disperi per la concorrenza, per la crisi e per il mercato che non risponde.

Qual è la strategia che dovresti adottare in qualsiasi mercato ti trovi?

Beh, se analizzi cosa fece John troverai alcuni errori comuni che la maggior parte degli imprenditori commettono nei loro business. Avventurarsi nelle loro start up senza preoccuparsi di creare una strategia che li porti lontano, guardando soltanto il profitto immediato.

Da questo dovresti capire qual è la strategia di cui ti parlo. In qualsiasi tipo attività  ti stia avventurando, che tu sia un imprenditore o un libero professionista, la pianificazione di una strategia a lunga scadenza ti darà fondamenta molto più solide e i rischi di essere superato e surclassato diminuiranno notevolmente.

strategia lunga scadenzaCosa significa strategia a lunga scadenza?

John notò che c’era un problema e, affamato di soldi e gloria, pensò bene  di soddisfarlo immediatamente.

Nella fretta di fare profitto, non pianificò la sua strategia a lungo termine, non pensando che in quel modo si sarebbe esposto al rischio di essere superato da chiunque fosse stato in grado di offrire il suo stesso servizio, perché troppo generico.

Per dirla con termini moderni non pianificò la sua brand awerness ovvero la consapevolezza di marca.

Jack invece, si prese del tempo, analizzò le possibili opzioni, calcolò i costi, i tempi e il bacino d’utenza, e cercò la soluzione ottimale in fatto di servizio al pubblico e consolidamento del suo servizio nel tempo. Avrebbe potuto prendere degli operai più bravi e dei carri più veloci e battere sul tempo John, ma questo avrebbe scatenato solo una guerra dei poveri al ribasso.

Invece, da buon imprenditore costruì un’offerta differenziante, che avrebbe spazzato via la concorrenza, perché fu la migliore che in quel momento poteva essere offerta, con più valore e con il miglior impatto sui clienti.

Ecco le due parole chiave, più valore e miglior impatto sul cliente. Questa è la strategia che ti salverà, non la velocità, non il gioco al ribasso con i concorrenti, non gli aiuti dello Stato e altre scialuppe di salvataggio a cui stai pensando.

Vuoi vincere la guerra con i tuoi concorrenti?

1)    Studia con estrema e maniacale attenzione ogni offerta fatta dai tuoi diretti concorrenti;

2)    Pianifica con estrema e maniacale cura la tua strategia di marketing;

3)    Offri un servizio/prodotto che sia di maggior valore e con un miglior impatto sui reali bisogni dei tuoi clienti;

4)    Non aver paura della tua concorrenza, ma scopri dove è più debole e crea un diversivo che spiazzi loro e sorprenda il tuo pubblico;

Lo so che non è facile, ma è forse una delle poche strategie che a lunga scadenza salverà la tua attività.

Nel mio corso gratuito troverai questi ed altri consigli che renderanno la tua attività più performante, superando facilmente la tua concorrenza.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi Social e aiutaci a far crescere questa comunità di imprenditori e professionisti alla ricerca di un’attività appagante, duratura e profittevole.

A presto,

Nicolò.

Leave a reply